(IN) Netweek

PAVIA

Tre Conferenze sulla Psicanalisi a Pavia

Share

Martedì 6 marzo si è tenuta la prima delle conferenze organizzate dalla Scuola di Psicanalisi Freudiana con il patrocinio del Comune di Pavia, Assessorato alla Cultura, presso la sala Conferenze Broletto di Pavia. L’incontro dal titolo «I fondamenti scientifici della psicanalisi» è stato tenuto dal Prof. Franco Baldini, fondatore e direttore scientifico della Scuola.

Il prof. Baldini ha esposto nelle linee essenziali il protocollo di falsificazione sperimentale che sta alla base della metodologia clinica di Freud. Esso ha una impostazione squisitamente intraclinica, il che gli consente di risolvere diversi impedimenti che invece affliggono impostazioni che trattano il problema della suggestione in maniera esclusivamente esterna, senza però poter usare disegni sperimentali effettivamente validi. Supportata da una metodologia capace di fondare adeguatamente la sua oggettività, la psicanalisi è così in grado di presentarsi come una effettiva scienza dello psichico.

Il secondo incontro, dal titolo «Freud con Kant: l’architettura trascendentale della metapsicologia freudiana», si terrà martedì 13 marzo, alle ore 20.30, e sarà condotto da Silvana Dalto.

Verranno approfonditi i rapporti tra Freud e il pensiero di Kant. L’analisi attenta dell’opera di Freud mostra non solo il suo acume di scienziato, ma anche una sensibilità epistemologica al di fuori dal comune, troppo spesso misconosciuta. Infatti, non solo riprende l’impostazione kantiana dei suoi maestri, ma approfondisce e naturalizza, nella sua metapsicologia, lo schematismo trascendentale a cui Kant aveva lavorato nella Critica della Ragion Pura e nell’Opus Postumum.

La terza ed ultima conferenza, dal titolo «Corpo e mente nel progetto di un’antropologia psicanalitica», si terrà martedì 20 marzo alle ore 20.30, sarà condotta da Luca Salvador e riguarderà il rapporto corpo e mente, alla luce della psicanalisi. Che cos’è il corpo? In che modo si differenzia dall’organismo vivente? In che modo le pulsioni ci portano ad incorporare gli oggetti necessari alla nostra sopravvivenza e a costituire la dimensione del mentale? Queste sono alcune domande a cui serve rispondere per tracciare le basi di un’antropologia che possa fondarsi sulla psicanalisi.

Per ulteriori informazioni:

Cinzia Zangari, tel. 347/1120658 – cinzia.zangari@gmail.com

www.facebook.com/scuoladipsicanalisifreudiana www.scuoladipsicanalisifreudiana.it

Leggi tutte le notizie su "Pavia"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 09 Marzo 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.