(IN) Netweek

MILANO

La Lombardia guida la Macroregione alpina Mattarella: «Una cooperazione europea vicina ai cittadini». Fontana: «Al lavoro per valorizzare i territori e sostenere i nostri giovani»

Share

Regione Lombardia detta la strategia per la Macroregione alpina: la green economy e il lavoro, l’innovazione tra sviluppo economico e salvaguardia delle risorse naturali e l’alleanza città-campagna per creare nuova impresa in aree interne, montane e remote.

Dopo le presidenze della Slovenia, della Baviera per la Germania e del Tirolo per l’Austria, quest’anno è proprio la nostra Regione a farsi carico della presidenza di Eusalp, strategia macroregionale europea per l’area alpina, che è il frutto di un accordo che il nostro Paese ha siglato nel 2013 con Francia, Germania, Austria, Slovenia, Svizzera e Liechtenstein. Una sfida di dimensione europea, dunque, che la Lombardia si appresta a cogliere al volo.

Il 28 febbraio, con la cerimonia del passaggio della “Ruota Kolo” dal Tirolo alla Lombardia, alla presenza del ministro degli Affari regionali e Autonomia, Erika Stefani, è ufficialmente iniziato l’anno lombardo di presidenza di Eusalp.

«La nostra - ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana - è un'esperienza nuova, ma che guarda al futuro puntando innanzitutto sui giovani. La strategia macro regionale è importante per dare un'impostazione diversa ai rapporti tra le persone che vivono in Europa, tra i territori che hanno un'omogeneità di interessi e necessità di avere risposte comuni».

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha voluto far pervenire ai partecipanti il suo saluto. «Le regioni, le Comunità locali e i diversi ambiti accomunati da questi tratti - ha scritto - contribuiscono a dare corpo e vigore alla cooperazione europea in una dimensione complementare sia rispetto a quella dell'Unione sia a quella degli Stati nazionali, avvicinandosi alle esigenze dei cittadini». «Essenziale in questo senso - ha continuato il presidente Mattarella - è il coinvolgimento della società civile, e mi auguro che durante la presidenza italiana, possano essere ulteriormente messe a fuoco le opportunità che l'approccio macro regionale offre in termini di potenzialità e di crescita e sviluppo».

«Ci ha fatto molto piacere il messaggio del presidente Mattarella - ha continuato Fontana - perché lascia intendere come anche lui stesso guardi con attenzione a questa strategia. Così come intendo ringraziare il Governo per la presenza del ministro Stefani e la Commissione europea per il proprio sostegno fattivo. Continueremo l'attività egregiamente svolta dal Tirolo e approfondiremo il tema dello sviluppo sostenibile, compatibile con il rispetto dell'ambiente, a partire da un coinvolgimento sempre maggiore dei giovani». «Cercheremo - ha concluso il presidente lombardo - di rafforzare ulteriormente Eusalp perché siamo sicuri che potrà dare quelle riposte che i nostri territori chiedono».

La presentazione del programma per la presidenza di Regione Lombardia era avvenuta martedì 26 febbraio, nella sede dell’Associazione Stampa estera a Milano, dove sono intervenuti il governatore lombardo, l’assessore regionale all’Ambiente e al Clima, Raffaele Cattaneo, e il presidente di Confindustria Lombardia, Marco Bonometti.

L’assessore alla partita Cattaneo ha parlato delle Alpi come di un vero motore europeo: «Nel cuore dell’Europa c’è una Germania che è ancora più della Germania, la Macroregione delle Alpi. 22 regioni, 48 livelli di governo sub-nazionale, 80 milioni di persone. Le Alpi nel loro insieme hanno il Pil della Germania, sono quindi il vero motore dell’Europa». «Eusalp farà capire ai governi l’importanza delle infrastrutture», ha poi spiegato il presidente di Confindustria Bonometti, quando è tornato sulla necessità per l’Europa e l’Italia di dotarsi di grandi opere quali la Tav, il Terzo Valico e gli aeroporti.

Leggi tutte le notizie su "Pavia"
Edizione digitale

Autore:fmh

Pubblicato il: 04 Marzo 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.